English version
27.04.2009
Muratore, premio alla carriera
25.04.2009
Cresce la flotta di Con.Tug a Gioia Tauro
24.04.2009
La crisi rafforza l’unione tra i global carrier
20.04.2009
Contship frena la caduta libera di Eurogate
16.02.2009
Gioia Tauro: in arrivo cinque nuove gru di banchina
09.02.2009
Gioia Tauro tiene alto il morale di BLG
21.01.2009
Classifica di Alphaliner MSC e CMA-CGM, assalto a Maersk
11.01.2009
Il presidente Duci balza da Federagenti ad ECASBA
07.01.2009
UASC in rotta su Cagliari
06.01.2009
Genova a rischio un container su quattro
01.12.2008
Caffè e presenza sul territorio
Tarantino (InLog e Saimare) celebra l’alleanza con Pacorini, punta sulla logistica, e stigmatizza la monocultura del container a Gioia Tauro

Sembrerebbe una cosa scontata, ma trovare un imprenditore che ammetta che si, il momento è davvero critico, che ci saranno difficoltà occupazionali e via dicendo non è una cosa da tutti i giorni. Ma con analoga schiettezza e grinta che, benchè al telefono, si intuisce viscerale e coriacea, Gualtiero Tarantino, amministratore delegato dell’operatore logistico InLog di Gioia Tauro e della filiale concittadina dell’agenzia marittima Saimare, individua la rotta da tenere con timone saldo per uscire dalla tempesta.
“L’anno prossimo ci sarà un calo dell’import in ogni settore, salvo, probabilmente, per il caffè, perchè qui in Meridione possiamo rinunciare a tutto, ma non all’espresso!” esordisce simpaticamente (ma senza scherzare) Tarantino, precisando che: “Per questo motivo punteremo soprattutto a potenziare la nostra attività commerciale, cercando nuovi clienti, soprattutto fra i piccolo-medi imprenditori del sud che siano interessati a terziarizzare la propria logistica”.
Un attività che contempla diversi servizi, dall’immagazzinamento alla distribuzione fino alla possibilità di gestire spedizioni in project cargo, e che rappresenta il concreto valore aggiunto di InLog, dotata in area portuale di due magazzini di 10.000 mq l’uno (su una superficie di 47.000 mq) in zona doganale (con la possibilità, cioè, di mantenere la merce allo stato estero): “Ci rivolgiamo primariamente agli spedizionieri, ai quali vorremmo comunicare che l’opportunità di proporre ai clienti un’ampia gamma di prestazioni logistiche al di là dello sdoganamento è un importante elemento di competitività. Del resto la ragione sociale è l’acronimo di Innovazione Logistica, perchè, innovando appunto la vulgata comune che vuole Gioia Tauro porto esclusivamente di transhipment, noi ci proponiamo invece come fulcro per attività di ricezione merci – perlopiu' in import dall’Oriente – e distribuzione nel centro-sud e non solo”.
Una scommessa vinta con il caffè, ma anche in altri ambiti: “La partnership con Pacorini, che è anche nostro socio (insieme a Saimare, Caronte & Tourist, Marangolo, Laziale Distribuzione e CSA), è importantissima, ma InLog si occupa abitualmente anche di altre tipologie produttive. Un cliente bresciano che importa dall’oriente macchine per il fitness ci ha affidato recentemente l’intera sua catena logistica per il Meridione. Andiamo a prendere i container con i nostri mezzi, li immagazziniamo e poi attraverso una rete di corrieri, come Bartolini, organizziamo lo smistamento della merce, senza che il cliente debba occuparsi di nulla”.

(fonte Ship2shore – del 01/12/08)
Per maggiori informazioni:
info@saimaregit.it
© Saimare-git.it - All rights reserved
design and hosting by:brainprogress.com